Home

I maturandi del Liceo Scientifico Statale "F. Masci" di Chieti, prima dell'esame di Stato, nel 2016, hanno effettuato una istruttiva escursione a Gioia, alla faglia del Monte Serrone. Gli studenti accompagnati dal Prof. Enrico Miccadei, responsabile scientifico dell'Osservatorio Geologico Regionale di Gioia dei Marsi (AQ) e dal suo assistente, Dr. Tommaso Piacentini, si sono fermati in paese per un paio di giorni. La faglia di Monte Serrone, visitata con molta attenzione e partecipazione dagli studenti, è la traccia tangibile del devastante terremoto del 13 gennaio 1915, che distrusse tutto il paese di Gioia dei Marsi, che, all'epoca, contava quasi 5 mila abitanti. Le escursioni sono organizzate dall'Associazione Monte Serrone, presieduta da Luigi Aratari, ingegnere gioiese. E’auspicabile che soprattutto  le scuole programmino una visita alla faglia del Monte Serrone, vera aula di geologia, a cielo aperto, utile ad un’osservazione sul campo, come completamento e come verifica di ciò che si studia in classe.

L’Osservatorio Geologico Regionale di Gioia dei Marsi è stato fortemente voluto e realizzato dall’amministrazione comunale di Gioia, capitanata dall’avvocato Gianclemente  Berardini.

(Nella foto, pergamena in ricordo della prima escursione geologica alle faglie del pleistocene. Gioia dei Marsi, primavera del 2016)